Uomo Vitruviano Codice da Vinci .........Lo Studio del Carlucci , intenso e continuo per la sua applicazione interpretativa, con gli ultimi due Video ,illustra ciò che è l'intero Codice ,tramite il quale tutta la verità viene mostrata con prove che lasciano allibiti...ciò che il Maestro ha illustrato ,egli lo documenta in modo chiaro tramite tutte le icone rilevate nell' " Uomo Vitruviano"...Il Carlucci già da tempo aveva intuito che al fine di rendere visibile ciò che esisteva di celato e invisibile nelle opere leonardesche, si dovesse interpretare ciò che il Disegno dell'Uomo incitava a fare e cioè la Rotazione. Il Carlucci sorprende il mondo dell'arte in quanto nel Disegno citato svela l'intero Codice ivi nascosto.Tutto riporta all'amore che il Genio nutriva per Giacomo Caprotti.Nel rettangolo tratteggiato, il Maestro isola una misurazione che sfata ogni dubbio : " 53" e "77",le identiche misure della tavola della " Monna Lisa "conservata nel "Louvre". Tali misure il Maestro le aveva già evinte nel " Carboncino".Il Carlucci continua il suo approfondire onde chiarificare il tutto.Nella posizione corretta di visione ,nel petto dell' " Uomo Vitruviano", chiare si evidenziano le lettere : "S" e " L" e nel collo del Disegno lo scritto: Salai. Il Maestro mette alla luce altresì la " G" di Giacomo e la " C" di Caprotti . In più nei pressi dei capelli / collo del Disegno la vera dichiarazione amorosa del Genio nei riguardi del suo allievo: " Salai mio", con nei pressi l'effige del Demonietto.Plauso meritatissimo all'artista Carlucci che con intuizione massima sta svelando dopo 500 anni la vera Personalità del Genio Toscano, sulla sua invisibilità che ha reso visibile e sull' esoterismo del Genio , aspetto del quale poco si é studiato..

Conferenze fatte

FOTO

Contatti

Stampa Stampa | Mappa del sito
© www.guidocarlucci.com Via I Maggio 195 02014 cantalice Partita IVA: